Mataz Don-81: in Ungheria a rievocare la ritirata dal Don

    • 15 Gennaio 2024
    1024 718 Gotica Toscana aps

    Il 13 e 14 gennaio 2024 un drappello di 9 rievocatori di Gotica Toscana (tra i quali 3 “reduci” degli scavi alle Fosse di Kirov) è andato fino in Ungheria per prendere parte a un evento in ricordo della ritirata dal Don. in breve, dopo aver fermato l’avanzata dell’Asse – combattendo casa per casa nelle strade di Stalingrado – l’Armata Rossa il 19 novembre 1942 passa al contrattacco: è l’«Operazione Urano», una grande tenaglia per accerchiare da nord e da sud le forze nemiche tedesco-italiane. Il 16 gennaio 1943, esattamente 80 anni fa, inizia la ritirata  Qui un articolo di vocetempo.it su questa triste storia.

    La manifestazione dei rievocatori, chiamata Matasz Don-81 è stata organizzata dall’Associazione Nazionale Ungherese dei Riservisti, qualcosa di simile alla Guardia Nazionale americana. Ha consisto in una marcia di 35 chilometri nei dintorni della città di Sopron. Centinaia i partecipanti e notevole il risalto mediatico in Ungheria.

    Compito di noi italiani volontari rievocatori di Gotica Toscana, gestire un checkpoint lungo il percorso, dov’è stato ricostruito un piccolo comando tappa sul fronte russo. Bella la ricostruzione. Tante le persone presenti. È stato un successo.

    Tra le altre cose, i volontari di Gotica Toscana hanno donato alcune copie del libro LE FOSSE DI KIROV al Presidente nazionale dei riservisti, a due responsabili locali della stessa associazione, e a un responsabile del dipartimento per le onoranze ai caduti.

    Ecco Alcune foto di Leonardo Mattioli

    Privacy Preferences

    When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in the form of cookies. Here you can change your Privacy preferences. It is worth noting that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we are able to offer.

    Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
    Click to enable/disable Google Fonts.
    Click to enable/disable Google Maps.
    Click to enable/disable video embeds.
    Il nostro sito utilizza i cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione accetti i cookies.