I familiari di Herbert A. Pokorni del 363rd in visita alla Linea Gotica

    • 10 Giugno 2024
    768 1024 Gotica Toscana aps

    di Daniele Baggiani

    Ci piace raccontare queste semplici storie di vita che ci commuovono sempre. Ieri, sabato 8 giugno 2024, la pronipote del soldato Herbert Antony Pokorni (1924-1945) – americano di origini polacche – ha visitato il Mugello e i luoghi del Giogo con il marito e i loro figli di 18 e 14 anni. Come spesso accade, tutto è avvenuto quasi per caso, grazie a una “cultura della memoria” che i discendenti dei combattenti portano avanti in ogni paese, specialmente in America.

    Foto inviata da Rebecca Nelson

    La famiglia Nelson in visita al Passo del Giogo

    Rebecca Pokorni Nelson, in vacanza con la famiglia a Firenze per un classico tour delle bellezze artistiche della città dei Medici, ha trovato informazioni sul fratello di suo nonno, Herbert Pokorni, grazie a una ricerca online. Ha scoperto il suo nome sul Monumento ai Caduti del 363rd Infantry Regiment della 91st “Pine Tree” Division della 5th US Army, situato presso la località Omomorto, tra Ponzalla e il Passo del Giogo. Ha contattato Gotica Toscana attraverso il nostro sito web; cosicché abbiamo organizzato una visita guidata speciale di circa mezza giornata. La visita è iniziata con il loro arrivo alla Stazione Ferroviaria di San Piero a Sieve da Firenze.

    • Manuel Noferini ha accompagnato la famiglia nel mondo militare della Battaglia del Giogo e della Linea Gotica. Ha presentato loro i numerosi materiali e gli allestimenti presenti all’interno del MUGOT – MUSEO GOTICA TOSCANA, dove si racconta quella settimana di incredibili battaglie che portarono alla conquista della prima linea delle difese fortificate germaniche.
    • Leonardo Baggiani li ha poi accompagnati sul Campo di Battaglia di Monte Altuzzo. Hanno visitato i Bunker Infermeria e Comando, e gli appostamenti tedeschi intorno alla montagna. Questi furono espugnati dai fanti della 85th Infantry Division il 17 settembre 1944.
    • Successivamente, la famiglia Nelson ha visitato il grande Monumento ai Caduti del 363rd sulla via del ritorno.

    PFC Herbert A. Pokorni

    Nell’American War Memorial Overseas (Private Citizens supporting America’s Heritage) 2 del soldato scelto PFC H. Pokorni si trovano le seguenti informazioni:

    Name:Herbert A. Pokorni
    Rank:Private First Class
    Serial Number:36955194
    Unit:363rd Infantry Regiment, 91st Division
    Date of Death:1945-04-17
    State:Illinois
    Cemetery:Saint Joseph Cemetery, River Grove, Illinois
    Decoration:Purple Heart
    Comments:Herbert A. Pokorni, aged 21, was born on January 30, 1924 in Cook County, Illinois. He was the son of Robert Pokorni and Josephine Jaworski Pokorni. He served in the 363rd Infantry, 91st Infantry Division as a Private First Class during World War II. Herbert was Killed in Action on April 17, 1945 in the Po Valley, Italy and is now buried in the Saint Joseph Cemetery, River Grove, Cook County, Illinois, USA.


    La Tomba di H. Pokorni

    Le spoglie di H.A. Pokorni furono traslate dall’Italia agli Stati Uniti nel 1948, come indica l’articolo del “Chicago Tribune (IL)“:

    “Pfc. Herbert Pokorni, killed in action in the Po Valley, Italy, son of Robert and Josephine, nee Jaworski, brother of Rose, Edward, Bruno, Gertrude Siegal, Joseph, Alice Krakau and Frank [had his] Funeral Saturday, Dec. 4, at 9 a.m., from funeral home, 2157 Irving Park road, to St. Benedict ‘s church. Military honors by North Center post, No. 356, American Legion.”

    Cultura della Memoria

    L’emozione di Rebecca Pokorni Nelson, di suo marito e dei loro figli era tangibile durante la breve visita al memoriale del 363°, situato in località Omomorto. Il monumento si erge su un’altura lungo la Strada Provinciale 35, in un contesto di rara bellezza. Su una lapide commemorativa, in basso a destra, è inciso il nome di Herbert A. Pokorni, Soldato Scelto, caduto nell’avanzata da Firenze a Bologna delle truppe americane.

    Herbert Antony Pokorni non sarà dimenticato. Ogni giorno, i volontari di Gotica Toscana dedicano un pensiero di riconoscenza a questi giovani americani caduti in Italia per la libertà. Continuare a ricordarli consente a chi è nato in tempo di pace di apprezzare pienamente la pace stessa, senza mai darla per scontata.

    L’occasione per una ricerca storica

    Il PFC Pokorni perse la vita nei pressi di Monte Adone nell’aprile del 1945, quando, dopo la pausa invernale, ripresero le operazioni alleate contro le forze tedesche per la liberazione di Bologna. Era il crepuscolo della guerra. Mancavano infatti circa 15 giorni alla resa incondizionata delle forze armate germaniche. Sembra che la Compagnia “B”, di cui Pokorni faceva parte, fosse impegnata nella difesa durante la costruzione di un Ponte Bailey sul Torrente Savena. Da queste notizie che Rebecca Pokorni Nelson ci ha fornito abbiamo iniziato una prima ricerca dei fatti di guerra accaduti in quei giorni. Con maggiore dettaglio ne parleremo in futuro, impegnandoci a pubblicare un articolo di approfondimento.

    La Compagnia C del 363rd Battaglione sulla strada a sud di Pianoro, sulla via per Bologna – Aprile 1945

    Privacy Preferences

    When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in the form of cookies. Here you can change your Privacy preferences. It is worth noting that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we are able to offer.

    Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
    Click to enable/disable Google Fonts.
    Click to enable/disable Google Maps.
    Click to enable/disable video embeds.
    Il nostro sito utilizza i cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione accetti i cookies.
    it_IT