La storia di William F. Leonard Jr., caduto sull’Altuzzo

  • 1

la Redazione

Nella Sala del Giogo del MUGOT – Museo Gotica Toscana di Ponzalla/Scarperia, tra i reperti recuperati dal campo di battaglia, si trovano alcuni oggetti appartenuti al Soldato Scelto (PFC) William C. Leonard Jr. Le circostanze della sua morte, avvenuta il 14 settembre 1944 secondo i registri, ma in verità nella notte tra il 16 e il 17 settembre durante l’attacco al fianco ovest di Monte Altuzzo, sono state ricostruite grazie agli sforzi di Gotica Toscana e delle autorità competenti.

Il ritrovamento

Il ritrovamento degli oggetti e delle spoglie di William Leonard è una scoperta recente e significativa. Dichiarato disperso, la sua famiglia aveva perso ogni traccia di lui. Questo ritrovamento non solo ha permesso di dare una notizia certa ai familiari, ma ha anche confermato l’importanza del lavoro svolto dagli appassionati e dagli storici che si dedicano a preservare la memoria di questi coraggiosi soldati. Tra il 1943 e il 1945, molti giovani americani combatterono in Italia, sacrificando la propria vita per la liberazione dal nazifascismo.

Gli ultimi momenti di William Leonard

Gli oggetti ritrovati, insieme ai registri del 338° Reggimento dell’85ª Divisione, hanno permesso di ricostruire gli eventi tragici degli ultimi giorni di William Leonard. Durante l’attacco al versante ovest di Monte Altuzzo, Leonard fu ferito gravemente. I suoi commilitoni, impossibilitati a recuperarlo subito a causa del pesante fuoco incrociato delle mitragliatrici tedesche, lo lasciarono sul campo con l’intenzione di salvarlo non appena il fuoco si fosse placato. La notte tra il 16 e il 17 settembre 1944 fu fatale. Gli ordini del comando americano, ignari della presenza di soldati feriti nell’area, furono di bombardare quella stessa zona per spezzare la resistenza tedesca. Il fuoco amico dell’artiglieria americana falciò Leonard e altri soldati feriti, di cui si persero le tracce fino al recente ritrovamento.

Il valore del ritrovamento

Filippo Spadi, nel suo video, descrive il significato degli oggetti personali ritrovati: una manciata di effetti che raccontano la storia di un soldato caduto. Tra gli oggetti, un elmetto, uno spazzolino da denti e vari resti umani furono identificati come appartenenti a Leonard. Questi reperti sono stati consegnati al DPA americano per ulteriori analisi e rimpatriati. Quando si trovano oggetti che potrebbero aiutare nell’identificazione di soldati caduti, è cruciale avvisare le autorità competenti o i musei locali. Ogni pezzo di questo puzzle storico contribuisce a ricostruire e onorare le vite di questi giovani soldati. Il ritrovamento degli oggetti e dei resti di William C. Leonard Jr. è una testimonianza del valore e del sacrificio dei soldati americani durante la Seconda Guerra Mondiale. La loro memoria è preservata grazie al lavoro incessante di storici, appassionati e volontari, e continua a educare e ispirare le nuove generazioni.

Stato di servizio

Commendation + Awards

Filippo Spadi racconta…

  • 1
Privacy Preferences

When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in the form of cookies. Here you can change your Privacy preferences. It is worth noting that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we are able to offer.

Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
Click to enable/disable Google Fonts.
Click to enable/disable Google Maps.
Click to enable/disable video embeds.
Il nostro sito utilizza i cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione accetti i cookies.
it_ITIT